videomaker, fotografo, musicista e sound-designer

Che fine ha fatto l’antipsichiatria?

Forse vi è il rischio di vedere in tutti gli psicopatici dei potenziali pericoli per il governo e i suoi rappresentanti (è solo l’ennesimo capro espiatorio di una serie: rumeni, zingari, barboni, “clandestini” percepiti prima come scarafaggi e quindi lasciati morire in massa nei barconi, privati dei diritti alla salute o maltrattati nei CIE, dipendenti pubblici “fannulloni”, intellettuali, sinistra che dovrebbe andare “a morire ammazzata” e chi ne ha più ne metta… Ma chi è davvero lo psicopatico a sto punto?). In molti casi in realtà lo psicopatico è un’opportunità. Di vendere nuovi farmaci e terapie per esempio o anche (è il caso recente) di legittimare follie di Stato (improponibili lotte metafisiche del Bene contro il Male di sapore massonico o misure d’emergenza contro nemici “a casaccio” e del tutto fuori contesto: internet, esponenti dell’opposizione, ecc…).Siamo un po’ tutti costretti a vedere sempre

le stesse facce (conniventi i tanti giornalisti bambascioni), somministrate sadicamente ogni giorno dalla televisione, che in Italia coincide (anche per colpa di una sinistra collaborazionista) sempre più col governo. Forse è il caso che tutti i sovraesposti facciano un passo indietro e ci lascino un po’ più in pace… L’effetto emetico e destabilizzante che certi figuri hanno lo sappiamo solo noi, particelle di sondaggi truccati (come quelli di ieri a Ballaròche danno il consenso a Bersani a più del 30%, maggiore della percentuale dei votanti del PD, e quello delle due sinistre radicali al 2% ciascuna).Sono loro stessi che istigano costantemente al gioco delle tre palle un soldo per abbatterli. Ma noi non ci cascheremo. Che si abbattano da soli… e gratis.

PS: Per quanto riguarda l’

antipsichiatria vi è questo bel sito, con dedica di Artaud.

Annunci

2 Risposte

  1. valeriomele

    Qualcuno però sta già pensando a reclutare (sul modello dei kamikaze islamici) schiere di psicopatici disposti a lanciare souvenir di marmo a qualsivoglia politico…
    Le riproduzioni della Basilica di S.Pietro (che non hanno nulla a che fare con i più volgari e superati sampietrini) vanno già a ruba…

    16 dicembre 2009 alle 16:08

  2. valeriomele

    Qui un riepilogo dell’Amore che "vince sempre sull’invidia e sull’odio", di cui ha parlato un noto convalescente

    (Il sito in questione è quello che è tutt’ora oggetto delle amorevoli attenzioni del governo… che solo gli astiosi chiamano "censura").

    Beo e Butto
    Bono e Cacca…

    Ma di chi è quetto pisellino?

    Che vuoi fa’… se non si semplifica, il senso comune non viene neppure solleticato. E qui siamo ai minimi termini da un bel po’.
     

    16 dicembre 2009 alle 20:18

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...