videomaker, fotografo, musicista e sound-designer

D.A.I. per una notte

Prendo le distanze dallo sversamento fognario del mainstream tra le coscienze libere connesse ad internet, operato da Santoro, che finge di lottare restando sullo stesso versante “spettacolare” di chi proclama di combattere (con sponsor, palinsesti appena variati, regia da psicodramma, soldi chiesti a mo’ di sottoscrizione agli spettatori più drogati…). Io resisto alla sollecitazione masturbatoria che vorrebbe spremere da me entusiasmo nei confronti delle vittime (?) di questa mafiocrazia mediatica. Non mi sento rappresentato da questa messa in scena patetica. Questi vorrebbero tornare al loro posto di lavoro per continuare allegramente con la stessa tiritera di sempre: cagate del governo – diritto di critica – tarallucci e vino.
La televisione (o la sua distruzione) dovrebbe essere arte prodotta da noi. Non da loro.
Non c’è nessun San Toro che può sostituire la mia voce (per giunta con i suoi tormenti da stipendiato alto-borghese)! Nessuno…

E poi: contro i disonesti non si agisce proclamandosi gli “onesti” (come conclude Luttazzi, citando Aristofane)… o martiri della censura. Né con l’invocazione delle manette di stato… Queste persone in malafede hanno spostato tremendamente a destra qualsiasi accettabile rappresentazione di “sinistra”. Non ci si può identificare con un popolo di spettatori in crisi d’astinenza da programmi televisivi che mettono in scena la peggiore delle strategie vittimarie

(Meglio ancora… non identificarsi affatto, né sentirsi fieri, inorgoglirsi, commuoversi… in ogni circostanza… l’io non è un cazzo… non si gonfia…).

Annunci

6 Risposte

  1. valeriomele

    Monicelli proponeva, nel suo intervento, l'armata Brancaleone… una Rivoluzione!E biasimava i moderni spacciatori di speranza.Mica male… se non fosse che la Rivoluzione, intesa dal punto di vista astronomico-politico è un movimento che, dopo un giro pazzesco, tende a ritornare su se stesso, ripercorrendo gli stessi punti da cui ha preso origine (come faceva notare lo scrittore Claude Simon ne "La strada delle Fiandre").Liberarsi dalla trappola reazione-controreazione, non essere umorali, emotivi… disinnescare la violenza del senso, della ragione, della verità…Senza arte e immaginazione non c'è politica che tenga.Quello che vediamo è solo appiattimento sul più semplice, sul banale… è la dittatura del verosimile, del mediocre, dell'ignoranza programmata.

    26 marzo 2010 alle 17:51

  2. valeriomele

    Mi appunto una mia cazzatella anticlericale che non c'entra niente (forse un po' con Monicelli…):Ma sono i "pretofili" ad essere i più pericolosi… Come si fa infatti a lasciare il proprio figlio nelle mani di un celibe con la tonaca, in astinenza forzata, che dal pulpito recita: "Lasciate che i pargoli vengano a me"?O erano loro che venivano sui pargoli?… non ricordo…

    26 marzo 2010 alle 18:25

  3. valeriomele

    IL TERRORISMO OMEOPATICO
    Nel frattempo siamo alla farsa pre-elettorale…
    Abbandonata la troppo aggressiva strategia della tensione, va di moda il terrorismo omeopatico: minaccia, fa pochi danni… ed è funzionale (guarda caso) all'oggetto del suo attacco.
    Berlusconi, Maroni e persino Vendola si curano con questi medicinali alternativi…
    Come al solito, per i primi due, si inventano (ma l'avevano già fatto…) una FAI (federazione anarchica informale) che si sovrappone strumentalmente alla FAI (federazione anarchica italiana), per cui come effetto collaterale sarà molto sospetto per gli anarchici in questione agitare bandiere rosso nere con la su citata scritta (d'ora in poi solo bandiere del Milan)… E nel volantino tarocco aggiungono uno slogan diffusissimo negli ultimi tempi: "Nei CIE si stupra", così da neutralizzare per sempre la denuncia della nigeriana Joy e le proteste che sono nate anche sulla rete (una su tutte: "Noi non siamo complici")…Per Vendola c'è il furbissimo pre-annuncio dell'invio di "500 kg di esplosivo presso 'i covi e fabbriche di odio' con minacce di morte per i comunisti, i gay e gli ebrei". Così si denunciano preventivamente tutti in un colpo i fascisti, razzisti, omofobi e anti-semiti (in pratica, la maggioranza degli italiani)… Hai visto mai… magari funziona!
    RILANCIO col fake!
    A questo punto anche io proprio oggi sono stato minacciato (in quanto individualista) di essere troppo individualista… e mi hanno mandato un campione omaggio di olio di ricino con allegato un messaggio di un fantomatico Comitato per la Difesa del Nucleare Civile e Militare in Italia (CDNCMI): "La prossima volta ti recapitiamo una mini bomba atomica!… Firmato M. & B.".
    Ma andate a cagare…

    27 marzo 2010 alle 19:12

  4. valeriomele

    Dimenticavo… A "Femminismo al sud" pensano la stessa cosa degli "onesti" di cui parlo nel post…

    27 marzo 2010 alle 19:27

  5. valeriomele

    Anche Bagnasco contagiato dal terrorismo omeopatico!

    29 marzo 2010 alle 08:44

  6. utente anonimo

    30 marzo 2010 alle 15:12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...