videomaker, fotografo, musicista e sound-designer

Questa presuntuosa centralina di montaggio

Il Grande Castratore (1991) - disegno a china di Valerio Mele

Questa presuntuosa centralina di montaggio
che chiamiamo IO (…oppure I/O)

non è che una Bolla insufflata
dal Demone della Veglia
che cattura i corpi, le percezioni e le immagini,
che si appropria dei ME
mettendoli in vendita,
sottraendoli all’amigdala
che martella nottetempo
l’ippocampo,
fabbrica clandestina
della realtà,

-getto nella Notte.

Non sono uno show.
Né una parata.
O una rete.

Non sono uno schermo.
Qui niente è schermato.
Tutto è martellato e cesoiato.

E allora taglierò l’Ego
per venire alla luce.

Annunci

2 Risposte

  1. Pingback: Aborti! « Valerio Mele

  2. Pingback: “Io sono mia. Il corpo è mio e me lo gestisco io” | un post porno | Valerio Mele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...