videomaker, fotografo, musicista e sound-designer

Risultati della ricerca per: random

“Io sono mia. Il corpo è mio e me lo gestisco io” | un post porno

Letto qui. A leggere bene ci si accorge di come il patriarcato rovesciato sia comunque patriarcato (gestione, possesso dei corpi che passa da una padrone ad una padrona, una sorta di donna cazzuta… ove per “cazzo” si intende l’unità di misura del desiderio e la sua riduzione ad organo o “organizzazione”: i rapporti “sociali” – i rapporti […]

L’ovvietà degli attentati nella “società gassosa”

In un certo senso questo attentato rientra nell’ovvio… E’ così che si muore: a casaccio… fine delle competizioni per qualcuno. Un po’ alla volta è la consuetudine. Tutto in una volta l’eccezione …ma non cambia la sostanza. Se poi nelle pieghe del sistema vi sono suggerimenti (mandati in onda in documentari dal taglio smart e […]

Complicare o semplificare? | L’ambivalenza della guerra in corso

Il nostro edificio è bellissimo, perfetto… Non riuscirete mai a farne uno simile… Occorrono decine, centinaia di anni per pensare un’architettura così complessa e condivisa… e comunque, con-dividui, nel caso aveste idee diverse, abbiamo i droni… […] Provate a tornare a casa… non ce l’avete una casa!… e allora provate a vagare fino a trovarne […]

Marcia legalità (contro ignoti)

Questo post prende spunto, rendendolo ambivalente, dal titolone dell’Ansa “Studenti e bimbi a marcia legalità” (non so se rimarrà ancora per molto o lo cambieranno, per pudore…). Vi è parecchia irrazionalità in tutto ciò… Come si può applicare la legge contro ignoti? E soprattutto, basta invocare un’astratta legalità, perché nessuno faccia più il cattivo? (neanche […]

L’ipotesi perversa

Lo so, è da un po’ che non scrivo in modo sistematico (ammesso che l’abbia mai fatto… del resto non devo dimostrare di essere degno di pubblicazione, quindi scrivo a vanvera, in modo incompleto, trascrivendo appunti, conversazioni, riflessioni, senza “bella copia”). Il web non merita di più… Se vi va, sistematevi voi i pensieri più […]

Un commento sulla morte di Mohamed Merah

Cerchiamo di fare il punto della situazione sulla morte di Mohamed Merah, il giovane francese accusato di attacchi contro parà francesi a Tolosa e Montauban, e una scuola ebraica a Tolosa. Come sempre in questi casi – che ricordiamo fanno molta scena, ma sono anche molto, molto rari – ci sono tre scuole di pensiero: […]

Perché c’erano due torri al World Trade Center di New York?

Perché ci sono due torri al World Trade Center di New York? (Jean Baudrillard, “Lo scambio simbolico e la morte”, 1976) Ancora dallo stesso libro: La “libera scelta” degli individui, che è il credo della democrazia, sbocca in realtà esattamente nell’opposto: il voto è diventato sostanzialmente obbligatorio: se non lo è di diritto, lo è […]

La tautologia della paura

In un post del blog “Minima & moralia” (“Morire di stato“) si descrive l’uso politico della paura da parte del potere e, nel finale (citando il saggio “Non-persone” di Alessandro Dal Lago), il processo linguistico di creazione random del capro espiatorio da parte dei media: “Lo sbandieramento dell’allarme in prima pagina è, a sua volta, […]

Madagascar – E i lemuri stanno a guardare…

Aggiornamento del 2/6/2011 Il Madagascar e la vicenda di Rajoelina sono scomparsi dall’informazione italiana. Il sito Apcom da cui erano  tratte moltissime notizie di questo post ha cancellato la rubrica sulle notizie dall’Africa Sub-sahariana. Stessa cosa anche per internationalia.net… Per avere notizie è necessario leggerle in un altra lingua (e sono comunque piene di una […]

Eremiti metropolitani

“Sì, ecco ora il solo uso cui possa servire il linguaggio, uno strumento di follia, di eliminazione del pensiero, di rottura, il dedalo delle derisioni e non un Dizionario dove certi pedanti canalizzano i loro restringimenti spirituali”. (Antonin Artaud, “A table”) Gli spazi tra le maglie si restringono ogni giorno di più. Siamo al parossismo […]